Gardaland

Il parco dove divertirsi con la famiglia e a tutte le età

Blu Tornado a Gardaland - Castelnuovo del Garda (VR)
Blu Tornado a Gardaland - Castelnuovo del Garda (VR)

Scopri uno dei parchi di divertimento più belli del mondo e cogli l'occasione per visitare il lago di Garda, Sirmione e Verona

Gardaland: Mappa


In località Ronchi, nel comune di Castelnuovo del Garda, in provincia di Verona, si aprono le porte di quello che nel 2005 si è meritato il quinto posto nella classifica dei dieci parchi del mondo per fatturato, stilata dalla rivista Forbes: Gardaland

Esso è anche l'ottavo parco europeo per affluenza, secondo i dati registrati nel 2014, che hanno rilevato 2.750.000 visitatori annui.
Dall'ottobre 2006 esso appartiene all'azienda britannica Merlin Entertainments che ha acquistato il 90% del pacchetto azionario, 550 milioni circa, mentre il restante 10% è rimasto nelle mani delle famiglie fondatrici del parco. La Merlin Entertainments è la prima azienda britannica in Europa nel settore dei parchi di divertimento e la seconda a livello mondiale.

Il parco è nato, però, dall'idea di un imprenditore locale, Livio Furini, all'inizio degli anni settanta, forse ispirato dalla sua visita a Disneyland ad Anaheim, nella periferia di Los Angeles. Il parco è stato inaugurato il 19 luglio 1975. In seguito è subentrata una cordata formata da imprenditori locali per dare vita a una società di gestione, della quale ha continuato a far parte anche Livio Furini, finché non è passato alla Merlin Entertainments.

Dagli iniziali 90.000 metri quadrati il parco si è esteso agli attuali 445.000. La sola parte tematica misura 200.000 metri quadrati. Al suo interno convivono attrazioni meccaniche e acquatiche tematizzate. Già a partire dalla metà degli anni ottanta si parla di Gardaland come il parco di divertimenti italiano più famoso. La sua popolarità raggiunge l'apice quando diventa il set per le riprese delle sigle della trasmissione per ragazzi Bim bum bam. Nonostante l'indiscutibile successo, per diversi anni resta una struttura di modeste dimensioni. Il richiamo e l'interesse sempre più alto verso la tipologia "parco dei divertimenti", prima negli Stati Uniti e poi in Europa, finisce, però, per trainare anche Gardaland, determinando un suo ampliamento nel corso del tempo, non solo come estensione, ma anche come miglioramento della qualità e della gamma dei servizi offerti, dell'innovazione delle attrazioni e dello sviluppo delle tematizzazioni. Se prima la crescita era imposta dalla necessità di rispondere adeguatamente a un flusso di visitatori in costante aumento, dalla fine degli anni novanta, è la concorrenza a stimolare sempre ulteriori e più lunghi passi in avanti. Nel corso degli anni il parco si è così ampliato su una superficie quattro volte superiore a quella iniziale.

Le attrazioni principali di Gardaland

Le attrazioni principali oggi si suddividono in tre tipologie: Adrenaline, Fantasy e Adventure.

Adrenaline

  • Shaman: novità 2017. Le montagne russe con la realtà virtuale - sito ufficiale
  • Oblivion – The Black Hole
  • Raptor
  • Blu Tornado
  • Magic House
  • Magic Mountain
  • Sequoia Adventure
  • Space vertigo
Foto da parchionline.it - Shaman, la montagna russa con la realtà virtuale - Castelnuovo del Garda (VR)
Foto da parchionline.it - Shaman, la montagna russa con la realtà virtuale - Castelnuovo del Garda (VR)

Fantasy

  • Prezzemolo Magic Village
  • Prezzemolo Land
  • L'era glaciale 4D
  • Flying Island
  • Monorotaia
  • Ortobruco
  • Volaplano
  • Baby Canoe
  • Baby Cavalli
  • Baby Corsaro
  • Baby Pilota
  • Doremifarm
  • Funny express
  • Giostra cavalli
  • L'albero di prezzemolo
  • Peter Pan
  • Saltomatto
  • Superbaby
  • Transgardaland Express

Adventure

  • Kung fu Panda Academy
  • Colorado boat
  • Fuga da Atlantide
  • I Corsari
  • Jungle rapids
  • Mammut
  • Ramses il risveglio
  • The spectacular adventure cinema

Foto aerea di Gardaland - Castelnuovo del Garda (VR)
Foto aerea di Gardaland - Castelnuovo del Garda (VR)

Il parco è anche dotato del Gardaland Sealife Aquarium che ospita le più belle creature marine di acque dolci e salate, osservabili in un susseguirsi di ambienti tematizzati che ricostruiscono i vari habitat naturali.

Da non perdere anche gli show Gardaland:

  • Welcome to Gardaland
  • One man circus
  • La festa del sultano
  • Alla conquista degli oceani
  • Rebellion
  • Sabbia magica
  • Immagine

La gran parte delle attrazioni originarie, con le quali esso fu inaugurato nel 1975, sono sparite, modificate o sostituite. A causa del vincolo paesaggistico, a cui è sottoposta la zona, e della scarsa superficie a disposizione, molte attrazioni di rilievo sono state realizzate sottoterra, mentre altre, come ad esempio il Palablu, il delfinario ricostruito nel 1996, ora non attivo, e il Gardaland Theatre aperto nel 2006, sono state costruite su precedenti strutture simili, ma più modeste, pertanto, più volte il nuovo è stato realizzato sul vecchio.

Uno dei tratti distintivi del parco è la presenza di grandi aree tematiche: Birmania, Atlantide, Hawaii, Egitto, Oriente, Far West, Medioevo, Spaziale, Fantastico/cartoon, Europa. La vicinanza al lago di Garda permette di sfruttare l'elemento acquatico. Nel corso dei suoi 40 anni di vita il parco veneto ha modificato non solo il suo aspetto esteriore, ma anche la sua stessa concezione strutturale. Se fino alla metà degli anni Novanta si miscelavano in uguale misura la componente tematica e quella meccanica, a partire dagli anni Duemila Gardaland diventa sostanzialmente un parco tematico, una scelta che lo rende molto diverso da ciò che era all'origine. La prima, vera, importante, tematizzazione di qualità fu introdotta con l'apertura del ristorante Self Service Aladino nel 1986, mentre La Valle dei Re, aperta al pubblico nel 1987, è stata la prima grande attrazione tematica del parco. Sono queste realizzazioni che iniziano a configurare Gardaland nella forma che presenta attualmente, dal grande impatto visivo e in grado di competere anche a livello europeo. Un'altra attrazione importante è stata realizzata nel 1992: la dark ride "I Corsari", un progetto imponente e con un alto standard qualitativo, in grado di competere con quelle presenti nei parchi Disneyland. Nel momento della sua realizzazione questa attrazione risultò la più costosa al mondo con una spesa di 60 miliardi di lire.

Nel 1993 il parco è stato suddiviso in "quartieri" che non riflettono, però, una vera e propria differenziazione tematica, bensì un mero criterio spaziale che ha portato a identificare quattro zone di simili dimensioni, denominate con i colori: quartiere giallo, quartiere verde, quartiere azzurro, quartiere arancione. Nel 2005 per festeggiare i suoi 30 anni, Gardaland ha lanciato la novità Sequoia Adventure, prototipo in esclusiva mondiale.
Gardaland è stato anche il primo parco di divertimenti italiano a ideare e realizzare un proprio albergo a tema, il Gardaland Hotel, introducendo di fatto in Italia il concetto turistico di resort.

Dal 20 maggio 2016 è aperto anche il Gardaland adventure hotel.

Gardaland si trova in Via Derna, 4, 37014 a Castelnuovo del Garda (VR)
Il sito ufficiale del parco: www.gardaland.it

Video: Oblivion onboard

Video girato nel 2015 a bordo dell'Oblivion a Gardaland




Discussioni

Avatar utente anonimo
Iride
16 Marzo 2017 - 21:09

Qualcuno ha provato shaman?

Gardaland: contribuisci

Partecipa alla discussione


per inviare un commento

Invierai un post come utente non autenticato, scegli il tuo avatar e digita i campi richiesti.

Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente
Avatar utente







Ti è stato utile l'itinerario "Gardaland"?
Condividilo e rimani aggiornato con AGRIBB: iscriviti alla newsletter.

Condividi

Newsletter


Seguici


Altri itinerari vicini